Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Non è necessario spiegare a chi ama il teatro perché si fa teatro.

Contro ogni più cupo tentativo di addormentare la cultura si prova con tutte le forze ad andare oltre, aprire la propria mente e non lasciarsi tarpare le ali. E chi ama il teatro, seduto sulla sua poltroncina, è accomunato a chi produce teatro, sul placo, in una inspiegabile reciprocità di dare e avere che esalta ed emoziona.
Ecco perché noi ci siamo ogni volta, lottiamo per esserci e lottiamo perché anche voi possiate esserci.

L'Associazione "GLI AMICI DEL TEATRO - TOMMASO PERRINI" lavora ormai dal 1987 ("La porta sbagliata" di Natalia Ginzburg), ma ha radici ben più profonde perché alcuni dei suoi componenti, anni prima, avevano portato in scena varie opere teatrali.

Dopo il primo lavoro il gruppo crebbe con l'apporto di nuovi associati, tutti . accomunati dall'interesse per il teatro.

"Il berretto a sonagli" di L. Pirandello, "Plaza Suite" N. Simon e "Sabato, domenica e lunedì" di E. De Filippo furono le opere seguenti dirette da Tommaso Perrini (nella foto insieme a Marisara Anelli), promotore, regista e attore dell'Associazione, a cui è stata intitolata.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: